Questo articolo è stato tratto dal post originale pubblicato su questo sito

Meno iniezioni e prodotti più efficaci. Così cambia in meglio l’esistenza dei malati

L’emofilia non solo si può curare con successo ma può essere affrontata riducendo al minimo i problemi legati alle continue somministrazioni della terapia sostitutiva. Il merito è delle molecole a lunga durata d’azione. Sviluppate per essere «iniettate» poche volte al mese, oggi in Italia è finalmente disponibile emicizumab, un nuovo farmaco destinato a cambiare radicalmente il trattamento dell’emofilia A. Primo in assoluto a poter essere somministrato sotto-cute, la molecola si è dimostrata … continua

Per leggere TopNews devi essere abbonato

1,50€ A SETTIMANA

Oppure abbonati a 6€ al mese

Abbonati

Con l’abbonamento TOPNEWS digitale avrai:

una selezione di articoli internazionali, nazionali e locali

Benvenuto

SEI GIÀ ABBONATO?

ACCEDI

Vuoi leggere tutti gli articoli?

Scopri le offerte dell’abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone