Questo articolo è stato tratto dal post originale pubblicato su questo sito

C’è un legame primordiale tra l’uomo e il fuoco. Ogni uomo dovrebbe sapere come accendere un fuoco in modo autonomo. Un uomo davvero virile deve sapere come accenderne uno anche senza fiammiferi. È un’abilità di sopravvivenza essenziale. Non sai mai quando ti troverai in una situazione in cui avrai bisogno di un fuoco, ma non hai con te nè fiammiferi nè accendino. E che tu abbia bisogno o meno di fare appello a queste abilità, è dannatamente bello sapere che puoi accendere un fuoco, quando e dove sei.

Accendere del fuoco con lo sfregamento di legna

La produzione di fuoco basata su attrito e frizione non è per i deboli di cuore. È probabilmente il più difficile tra tutti i metodi non convenzionali. Esistono diverse tecniche che puoi utilizzare per accendere il fuoco con l’attrito, ma l’aspetto più importante è il tipo di legno che utilizzi. Se crei abbastanza attrito tra il bastone la base di legno dove aggiungere materiale innescante, puoi creare la scintilla che può essere usata per creare un fuoco. Il pioppo, il ginepro, il salice, il cedro, il cipresso e il noce sono i migliori tipi di legno da fuoco.

Base di legno ideale per accendere un fuoco

Prima che tu possa usare la legna per iniziare un fuoco frizionando due elementi di legno, questo deve essere asciutto. Se il legno non è asciutto, dovrai prima asciugarlo.

Il trapano a mano

Il metodo di trapano a mano è il più primitivo e il più difficile da fare. Tutto ciò di cui hai bisogno è il legno, mani instancabili e una determinazione grintosa.

Costruisci un nido di innesco . Il tuo nido di innesco sarà usato per creare la fiamma che ottieni dalla scintilla che stai per creare. Crea un nido di paglia, foglie o da tutto ciò che si incendia facilmente, come erba secca e corteccia.

come accendere un fuoco nido di innescoUn esempio di nido di innesco efficace

Intacca la base. Taglia una tacca a forma di V nella tua base e fai una piccola depressione adiacente ad essa.

Metti la corteccia sotto la tacca. La corteccia verrà utilizzata per catturare una scintilla dall’attrito tra il bastone e la base del fuoco.

Inizia a girare. Mantieni la pressione sulla tavola e inizia a far ruotare il bastone centrale tra le mani, facendole scorrere rapidamente lungo il mandrino. Continua a farlo fino a quando non si forma un tizzone sul fuoco.

Accendere un fuoco con trapano ad arco – VIDEO

Utilizza un vetro come lente di ingrandimento

Se hai una visuale libera del sole, puoi usare facilmente il metodo della lente d’ingrandimento per accendere il fuoco. Una lente d’ingrandimento vera e propria, ma anche una bottiglia di vetro tagliata in modo che faccia da catalizzatore per convogliare i raggi del sole sul tuo materiale da innesco.

Loading…

Metti il ​​tuo nido di innesco sul terreno o su una base in legno, quindi puntaci i raggi del sole finché non inizia a fumare. Quando inizia a fumare, soffiaci delicatamente  finché non produci una fiamma.

come accendere un fuoco lente di ingrandimento per innescoFar convergere i raggi nel modo giusto attraverso la lente di ingrandimento per innesco

Usare una lente d’ingrandimento per accendere un fuoco è facile, ma dipende dall’avere una discreta quantità di luce solare. Dal momento che non puoi sempre dipendere dal sole, è bene avere più metodi a disposizione che solo la lente d’ingrandimento.

Alternativa alla lente di vetro

Oltre ad usare una lente di vetro per catturare i raggi del sole e produrre un fuoco, puoi anche usare un pallone pieno d’acqua o uno specchio per ottenere lo stesso effetto. Quando usi l’acqua all’interno di un palloncino, prova a trasformare la forma in una sfera.

Più il contenitore è sferico, più efficace sarà nel focalizzare i raggi del sole.
Se non hai uno specchio a portata di mano, puoi lucidare il fondo di una lattina di bibite o birra con dentifricio o cioccolato e trasformarlo in uno specchio. A proposito, se usi questo ultimo metodo, non mangiare il cioccolato dopo aver lucidato il barattolo di alluminio con esso; il cioccolato può contenere residui tossici.

Accendere un fuoco con la legna bagnata

Cosa succede se ti trovi in ​​una situazione di scenario peggiore?  Hai un kit di innesco, insieme a pietra focaia e acciaio, ma anche il tuo kit di esca è bagnato. L’acquazzone ha anche reso la foresta intorno a te bagnata, quindi non c’è praticamente nessun accenno secco o tronchi ovunque.

Sei bloccato a questo punto? No. Se sei intraprendente, puoi comunque accendere un fuoco. Inizia trovando un po ‘di legna secca. La suddetta corteccia di betulla o cedro funziona bene in questo scenario, ma dovrai staccare alcuni strati di corteccia per raggiungere la corteccia asciutta.

come accendere un fuoco albero seccoUn albero secco è una fonte di legna da ardere anche se bagnato

Per trovare il legno secco, cerca un albero secco in piedi. A differenza di un albero morto che giace sul suolo della foresta, un albero morto in piedi di solito sarà asciutto all’interno. Dovrai staccare la sezione esterna marcescente e umida dell’albero per raggiungere il legno secco all’interno. Puoi usare questo legno secco come il tuo accendino. Una volta che hai acceso una fiammata decente, puoi usare nel tuo fuoco anche rami e rametti umidi, perché il calore del fuoco sarà abbastanza forte da bruciare anche il legno umido o bagnato.

Fonte

LEGGI ANCHE:

FOOD FOREST: ORTO SELVATICO

COME FARE UN GIARDINO ECOSOSTENIBILE

FUNGHI COMMESTIBILI E VELENOSI