Questo articolo è stato tratto dal post originale pubblicato su questo sito

5 Aprile 2019 in Umore e psicologiche

Si tratta di un’espressione tipica della cultura giapponese, e si traduce più o meno con “non ci si può far nulla”: la frase shikata ga nai viene applicata quando ci si trova di fronte ad eventi inevitabili e drammatici.

Non si tratta di un’accettazione passiva, ed è per questo che una traduzione più opportuna, seppur non alla lettera, sarebbe “così è come va”, il che implica che la vita, con i suoi momenti drammatici, è parte di un processo globale e significativo.

Shikata ga nai implica anche un riconoscimento “sereno” della situazione, la capacità di vivere il qui e ora e di accettare le sfide che la vita ci propone. Ci offre una terza possibilità tra l’accettazione passiva e lo sforzo per cambiare le cose che non possono essere cambiate: lasciare tutto come sta.
6 passi per mettere in pratica lo Shikata ga nai Respira profondamente. La respirazione profonda attraverso il naso ci aiuta a sentirci radicati sulla terra e ci riporta alla realtà. Durante la respirazione è importante guardare il corpo e concentrarsi sulle tensioni.
Una coscienza: compararsi con gli altri non aiuta. Comparare la propria vita con quella degli altri è una pratica senza senso e frustrante. Ciascuno di noi ha una propria storia non replicabile, delle singolarità e uno scopo diverso.
Proteggiti. Molte volte ci lasciamo trasportare dalle responsabilità e da ritmi che ci impediscono di esistere come persone. Corriamo dietro un orologio per cercare di fare il più possibile. E’ importante fermarsi, curarci e proteggere seriamente il corpo, attraverso cibi sani e attività fisica, le proprie emozioni, dedicando del tempo agli affetti personali e la mente, leggendo o divertendosi in modo sano.
Camminare nella natura. Cammina lentamente in un parco o in un bosco, soffermandoti a contemplare la bellezza della natura nella quale sei immerso. Respira profondamente, inalando gli oli naturali rilasciati dagli alberi.
Chiedere aiuto. In tempi di difficoltà, è importante saper cercare il supporto degli amici. Lo shikata ga nai non è sempre facile. Si tratta di una “resa” saggia e attiva, che ci aiuta a distinguere il momento in cui lottare e quello in cui gettare la spugna per vivere una vita serena, fatta non solo di vittorie ma anche di avvenimenti che aiutano a crescere a livello personale e spirituale.

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l’uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L’intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.