Questo articolo è stato tratto dal post originale pubblicato su questo sito

7 Giugno 2019 in Altre malattie e rimedi

La fibromialgia è un disturbo caratterizzato da dolori muscolari e ossei frequenti, senza alcun motivo apparente. Oltre al dolore, presenta sintomi quali stanchezza, problemi di memoria, alterazioni del sonno, rigidità muscolare e sbalzi d’umore.


Non si conosce la vera causa della fibromialgia, ma si crede che abbia origine in una disfunzione del sistema nervoso, che amplifica i segnali di dolore. E’ possibile prevenirla seguendo dei semplici consigli su dieta e stile di vita.

Frutta. Gli agrumi, le fragole e le ciliegie contengono proprietà antiossidanti che ritardano l’ossidazione delle cellule e aiutano a disintossicare l’organismo. Sono inoltre ricchi di vitamine e minerali, che nutrono il corpo e migliorano la salute.
Grassi vegetali. Evita i cibi fritti, gli insaccati e la carne rossa, e preferisci il consumo di grassi vegetali, composti da acidi grassi insaturi. Questo tipo di grassi aiuta ad abbassare il colesterolo e prevenire le malattie cardiache. Olio d’oliva, avocado e semi sono una eccellente fonte di grassi sani.
Magnesio. Una carenza di questo minerale può provocare crampi e spasmi muscolari, in quanto fondamentale nel loro processo di contrazione. E’ per questo che il consumo di alimenti ricchi di magnesio, come spinaci, asparagi e lattuga, aiuta ad alleviare i sintomi della fibromialgia.
Integratori naturali. Gli integratori a base di clorofilla, alghe marine, spirulina o aloe vera possono essere utili a combattere la stanchezza e disintossicare il corpo. Consulta il medico prima di prendere un qualsiasi integratore.
Attività fisica. Se fatta regolarmente aiuta a mantenere i muscoli tonificati. L’attività fisica può essere anche leggera, come camminare, andare in bicicletta o fare yoga. Condividi l’articolo

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l’uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L’intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.