Questo articolo è stato tratto dal post originale pubblicato su questo sito

Alla vigilia dell’elezione del presidente del Copasir, fissata questo pomeriggio, dopo lunghe trattative il centrodestra è riuscito a trovare l’accordo per presentare la candidatura unitaria di Raffaele Volpi, ex sottosegretario alla Difesa e deputato leghista.

L’intesa è arrivata al termine di un vertice tra il segretario della Lega Matteo Salvini e il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni e il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi, intervenuto telefonicamente.

Salvini ha espresso soddisfazione per questo risultato, ambito dal partito: “C’è l’accordo”, il presidente “lo indica la Lega”. Allo stesso tempo anche le altre forze del centrodestra che ambivano alla carica hanno mostrato apprezzamento per la scelta per rimarcare l’unità della coalizione.

“Alla fine la cosa che, almeno Giorgia Meloni, ha ritenuto più importante di tutte è che il centrodestra uscisse compatto con un solo nome. In conseguenza di ciò abbiamo trovato un’intesa che va bene a tutti”, ha commentato Ignazio La Russa, fondatore e deputato di Fratelli d’Italia.

Ricordiamo che il leghista Volpi ha avuto la meglio sul candidato di Fdi, Adolfo Urso, e su quello di Fi, Elio Vito.