Questo articolo è stato tratto dal post originale pubblicato su questo sito

La notizia è segnalata dal The Sofia Globe.

Complessivamente durante gli scavi nella città di Devnya sono state trovate 16 monete d’oro e più di 20 monete di bronzo appartenenti risalenti a questo periodo. Gli oggetti di maggior valore, secondo le analisi preliminari, sono le monete d’oro con l’immagine dell’Imperatore Teodosio II e il cugino dell’Imperatore Valentiniano III.

Secondo l’esperto del museo di storia locale di Varna, Hristo Kuzov, il tesoro potrebbe essere stato nascosto durante l’invasione degli Unni presso l’antica città di Marcianopoli.

Questa è la seconda più grande scoperta di un tesoro dorato da parte degli archeologi a Devnya.

Nel 1929 uno dei più grandi antichi tesori mai trovati nel mondo è stato scoperto in questa cittadina: era costituito da 100mila monete d’oro d’argento, del peso complessivo di 350 kg; le monete risalivano al periodo del generale romano Marco Antonio.