Questo articolo è stato tratto dal post originale pubblicato su questo sito

8 Novembre 2019 in Prodotti naturali

Il cedro (Citrus medica) è un frutto dalle origini antichissime, usato da millenni sia in cucina che nella medicina tradizionale. Antichi egizi e greci usavano il cedro per prevenire e curare numerose condizioni di salute.

Sebbene il frutto del cedro non sia commestibile, il suo olio essenziale possiede numerose proprietà terapeutiche, provate scientificamente, che lo rendono uno degli oli più usati nell’industria farmaceutica.

L’olio essenziale di cedro si ottiene attraverso la spremitura a freddo della polpa, della buccia e delle foglie. È molto ricco di antiossidanti e nutrienti, e ha proprietà rilassanti, antibiotiche, antibatteriche, antisettiche e astringenti. Di seguito ti elenchiamo i principali benefici dell’olio essenziale di cedro.

Cancro. Numerosi studi hanno associato al limonene, un composto presente nell’olio essenziale di cedro, efficaci proprietà capaci di contrastare la crescita di vari tipi di cellule tumorali. L’olio non è, ovviamente, una cura efficace contro il cancro.

Antibiotico. Un recente studio ha dimostrato le proprietà antimicrobiche e antibiotiche dell’olio di cedro. Il limonene è efficace contro batteri come stafilococchi ed escherichia coli.

Alzheimer. Uno studio condotto nel 2007 ha dimostrato che le proprietà antiossidanti del gamma-Terpinene, un composto dell’olio di cedro, proteggono il cervello dai radicali liberi che causano e peggiorano la sindrome di Alzheimer.

Diabete. L’olio essenziale di cedro aumenta la produzione di insulina, regolando gli zuccheri nel sangue.

Infiammazione. Questo eccellente olio essenziale ha proprietà antinfiammatorie che alleviano dolore e gonfiore.

Colesterolo. Vari studi hanno associato al consumo frequente di olio di cedro una riduzione del colesterolo cattivo.

Ulcere stomacali. I flavonoidi del cedro hanno proprietà gastro-protettive che aiutano a prevenire e trattare le ulcere allo stomaco.

Per poter usare l’olio essenziale di cedro è necessario mescolarlo ad un olio vettore, come olio d’oliva e di cocco.

Condividi l’articolo

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l’uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L’intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.