Questo articolo è stato tratto dal post originale pubblicato su questo sito

“Dal momento che gli Stati Uniti hanno già iniziato a realizzare missili terrestri a corto e medio raggio, noi, come annunciato dal presidente  Vladimir Putin, agiremo in modo speculare”, ha detto Lavrov.

“Allo stesso tempo, al fine di mantenere una finestra di opportunità per trovare soluzioni per il sostegno e la prevedibilità nel settore missilistico, la Russia ha deciso di non sostituire i sistemi (missilistici) a medio e corto raggio terrestri fino a quando una simile classe di missili di fabbricazione americana non verrà dispiegata in una regione”, ha detto il Ministro russo.