Questo articolo è stato tratto dal post originale pubblicato su questo sito

Un uomo di 44 anni è scomparso mentre si trovava nelle acque dell’Isola della Riunione, nell’Oceano Indiano.

Si sospetta che la mano ritrovata nello stomaco di uno squalo, ucciso proprio perché troppo vicino alla spiaggia dell’Isola della Riunione, sia proprio quella del malcapitato scozzese poiché è stata ritrovata persino la fede nuziale che la moglie dell’uomo avrebbe riconosciuto, riporta il tabloid The Sun.

LEGGI ANCHE —> Addio bollo auto, ma la nuova tassa sarà anche peggio

LEGGI ANCHE —> Ormai esausta di essere giudicata ed insultata decide di dire a tutti perchè lava suo figlio con la candeggina

Un testimone oculare racconta così l’accaduto: “Il turista e la moglie erano in vacanza sull’isola e lui è scomparso mentre nuotava da solo nella Laguna Hermitage, a largo di Saint-Gilles, sabato scorso. Quando non è rientrato la moglie ha dato l’allarme e sono scattate le ricerche con imbarcazioni e un elicottero”.