Questo articolo è stato tratto dal post originale pubblicato su questo sito

In precedenza un rappresentante della Protezione Civile russa della regione aveva riferito a Sputnik che l’arcata del ponte stradale è crollata all’ingresso di Orenburg dalla parte della fattoria “Lenin” e due persone sono rimaste ferite.

“Nella regione di Orenburg, a seguito di lavori di riparazione, è crollato il ponte. Ha ceduto l’arcata di 150-200 metri del ponte. Il crollo non ha provocato incidenti mortali, 2 persone sono rimaste ferite in modo lieve”, ha fatto sapere il ministero delle Situazioni di Emergenza russo dalla sua pagina su Telegram.

Successivamente, il Ministero delle situazioni di emergenza ha aggiunto che l’incidente si è verificato durante il passaggio di un camion pesante con un semirimorchio.

​”Secondo le ultime informazioni, durante i lavori di riparazione e il passaggio di un camion pesante con un semirimorchio, ha ceduto l’arcata del ponte su un’area di circa 200 metri”. Secondo il ministero delle Situazioni di Emergenza, il traffico della città e la vita dei residenti non ha subito particolari disagi e sono stati organizzati diversi percorsi alternativi e deviazioni.

Si sta facendo luce sulle cause dell’incidente; gli investigatori sono sul posto.

In base agli ultimi aggiornamenti, uno dei feriti è in condizioni di media gravità, ha riferito l’ufficio stampa del ministero della Sanità regionale.

“Secondo i dati aggiornati, due persone sono rimaste ferite. Entrambi sono stati ricoverati in ospedale, uno è in condizioni di media gravità, l’altro è leggermente ferito”, è stato riferito, aggiungendo che sono in servizio quattro squadre di ambulanze, il medico direttore del pronto soccorso.