Questo articolo è stato tratto dal post originale pubblicato su questo sito

Tim Sparv, la bella storia del 32enne capitano della nazionale della Finlandia di calcio qualificata ai prossimi Europei del 2020

Tim Sparv

Tim Sparv ha davvero una bella storia da raccontare. Una storia che viene dal mondo del calcio e non è fatta di soldi e business. Quel mondo di star milionarie che tra vizi e gossip spesso finiscono sulle prime pagine dei giornali non solo per le gesta sportive.

–> Leggi anche Forte scossa di terremoto percepita in moltissime città

Il 32enne simbolo della nazionale della Finlandia andrà a giocare i prossimi Europei di calcio del 2020. E fin qui tutto normale. Ma la sua è una storia da raccontare. In primo luogo perché il leader della Finlandia è uno studente universitario. Si divide, quindi, tra calcio e studio. Tutto qui? Non precisamente.

Tim infatti ha una vita abbastanza ‘movimentata’ si potrebbe dire. Ha ancora altre passioni che coltiva nel quotidiano. Scrive per un giornale finlandese. Si fa il giornalista e ha anche un suo blogger che aggiorna di persona. Il calciatore giornalista ha anche un’altra attività. Riesce a trovare il tempo nelle sue giornate anche per fare l’imprenditore.

La storica qualificazione agli Europei ha dato a Tim e ai tifosi finlandesi una gioia incredibile

Tim Sparv

In un Paese come la Finlandia, dove l’hockey è lo sport principale, è difficile emergere nel calcio. Che come si può capire non produce il business che genera nei principali stati europei. Fare il calciatore in Finlandia non porta a diventare una star come accade in Italia o in Inghilterra.

–> Leggi anche Pensione di invalidità: previsto un aumento per il 2020

La storica qualificazione agli Europei ha dato a Tim una gioia incredibile. La sua nazionale ha infatti stupito tutti, riuscendo ad arrivare davanti a formazioni più blasonate come la Grecia e la Bosnia. Al secondo posto la Finlandia di Sparv si è arresa solo all’Italia di Mancini. Ottenendo però il pass per gli Europei.

Ma a finire sulle copertine è la storia di Sparv. Ma non perché sia una stella del calcio. Semplicemente perché appare strano che uno studente universitario che si diletta a scrivere articoli, possa diventare un protagonista ai prossimi Europei. Tra tanti campioni ci sarà anche lui. Lui che gioca in Danimarca nella formazione del Midtjylland avrà la possibilità di mettersi in mostra tra le maggiori squadre del continente.

E lo farà con la semplicità che da sempre lo contraddistingue in quello che fa nel quotidiano. Leggere e scrivere sono le sue due passioni che non lo abbandoneranno mai. Ma oltre a queste c’è anche il calcio, che a quanto pare gli offre soddisfazioni non da poco. A 32anni la vita gli sta regalando un’enorme opportunità. E lui, insieme a tutti i tifosi finlandesi, non si farà scappare quest’occasione.