Questo articolo è stato tratto dal post originale pubblicato su questo sito

Lingue straniere: da uno studio su un gruppo di tedeschi la conclusione che si hanno sensibili miglioramenti

Lingue straniere alcool

Lingue straniere: per molte persone ancora oggi rappresentano un vero tallone d’Achille. Un problema sia per il lavoro che nei viaggi. Non solo in Italia, anche in tanti altri paesi è ancora alta la soglia di chi ha difficoltà ad imparare una seconda lingua. Per pigrizia o per motivi di propensione all’apprendimento.

Sta di fatto che saper utilizzare più lingue ad oggi rappresenta il punto fondamentale per l’accesso al mondo del lavoro e della comunicazione. In sostegno dei tanti che sono alle prese con l’apprendimento della lingua c’è però un aiuto in più. Da sempre si è creduto che l’alcool potesse essere un motivo di impedimento per concentrazione e studio.

Ma la ricerca portata a termine da alcuni professori di fama internazionale ha portato alla luce una verità che sconvolge. E che riabilita l’alcool in misure ridotte anche come arma per ottenere dei buoni risultati nello studio delle lingue.

–> Leggi anche Andrea Delogu sconvolgente su IG: nella foto senza veli è irresistibile! 

L’esperimento su 50 persone di madrelingua tedesca ha dato buoni risultati

Lingue straniere alcool

La ricerca congiunta delle Università di Liverpool e di Maastricht e del King’s College di Londra porta alla conclusione che bere una moderata quantità di vino o birra – o alcool in generale – porta a dei risultati migliori nell’apprendimento delle lingue straniere.

Lo studio è stato applicato ad un gruppo di 50 persone di madrelingua tedesca. Alle prese con l’apprendimento della lingua olandese, sono stati divisi in due gruppi. Al primo gruppo è stato somministrato un piccolo quantitativo di alcool e al secondo no.

Ebbene, nella stragrande maggioranza i risultati migliori sono stati raggiunti dal gruppo che ‘aveva bevuto’. Anche con risultati di fluidità maggiore. Ricerca che ha dell’incredibile in quanto da sempre la considerazione dell’alcool è stata negativa per tutto quello che riguarda l’apprendimento.

La notizia sarà ben letta dai tanti che – senza esagerare – ne vorranno approfittare. Di fatto qualche goccetto prima di un esame o di una conversazione di lavoro potrebbe addirittura essere utile. Ovviamente senza esagerare perchè poi gli effetti negativi dell’alcool sono evidenti.

Con moderazione però l’esperimento, anche in modo amichevole, potrebbe essere riproposto tra amici per notarne i risultati.

–> Leggi anche Maria Grazia Cucinotta: la figlia ha 18 anni ed è bellissima-FOTO