Questo articolo è stato tratto dal post originale pubblicato su questo sito

L’ultim’ora di Salvini è categorica:

“Se il 26 vinciamo qui in Emilia, il 27 vado a Palazzo Chigi con una lettera di sfratto per Conte e il governo”. Lo ha detto dalla provincia di Parma dove continua senza sosta il suo viaggio elettorale in Emilia-Romagna.

E parlando del caso nave Gregoretti ha detto: “Il presidente del Consiglio è un po’ distratto. Conte ha detto che non ne sapeva niente quando io bloccavo gli sbarchi. A me la gente che perde l’onore e sacrifica la sua dignità per salvare la poltrona fa un’immensa tristezza”. “Sono orgoglioso se mi processano per aver difeso i confini del Paese”.

Salvini si riferisce alla domanda fatta a Conte, sul caso Gregoretti, dal giornalista del Corriere della Sera durante l’intervista pubblicata oggi dal quotidiano nazionale.

Matteo Salvini fa l’animalista con le galline

“Non ti preoccupare Rossana non ti mangio”, dice Salvini in visita presso un allevamento di galline a Borgotto di Bercetto (Parma).

Questo allevamento è stato premiato per il benessere che riserva agli allevamenti scrive Salvini, ed infatti le galline hanno un nome, in particolare quella della figlia della proprietaria (che si chiama Rosita) e che ha “solo la cresta rossa”.

Il 98enne rientrato dalla campagna di Russia 

Ne è passata di storia sotto i ponti, ma Enrico di 98 anni è ancora qui, lui che è uno di quelli ritornati dalla campagna di Russia, facendosi 800 chilometri a piedi ferito.

Salvini, che si è fatto fotografare con lui, ci ha tenuto a precisare che è leghista e milanista come lui, anche se vive a Roma.