Questo articolo è stato tratto dal post originale pubblicato su questo sito

Il presidente degli USA Donald Trump ha accusato i “Fake news media” e i loro “Partner Democratici” di dubitare che i presunti piani futuri del Gen. Soleimani di attaccare gli USA fossero “imminenti” o meno.

Secondo Trump, la sua amministrazione era “d’accordo” sul fatto che la minaccia fosse “imminente”, ma “non ha molta importanza a causa dell’orribile passato di [Soleimani]!”

Il presidente USA ha accusato i media e i suoi oppositori democratici di “aver cercato di trasformare il terrorista Soleimani in un ragazzo meraviglioso, solo perché ho fatto quello che avrebbe dovuto essere fatto 20 anni fa”.

Trump ha scritto male “imminente” nel suo primo tweet, scrivendolo invece come “eminente”. Nel suo tweet successivo, probabilmente per errore, si è riferito ai suoi avversari con l’appellativo “Sinistra Rafical”.