Questo articolo è stato tratto dal post originale pubblicato su questo sito

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte rompe ogni indugio e apertamente richiama all’ordine Renzi e il suo partito Italia Viva:

“Da Italia Viva opposizione maleducata e aggressiva”.

Il segretario del Partito Democratico si schiera accanto a Conte e plaude al richiamo del presidente Conte nei confronti “delle fibrillazioni di Italia Viva”.

Ma la rottura tra renziani e governo pare essere imminente e potrebbe non essere più sanabile.

Il premier Conte sottolinea che se le ministre di Italia Viva non si dovessero sedere al tavolo istituzionale di questa sera, cioè se non dovessero presentarsi al Consiglio dei Ministri, si tratterebbe di un fatto da non trascurare, “la riterrei un’assenza ingiustificata”.

Conte precisa che non ha ricevuto comunicazioni ufficiali su una loro assenza, ma il messaggio è chiaro se questa sera i ministri di Italia Viva non ci saranno, se ne assumeranno la responsabilità politica.

L’opposizione surreale

Conte considera surreale quanto sta avvenendo in queste ore, perché l’opposizione più dura sta arrivando non dall’opposizione ma da una forza che fa parte del governo.

Illogiche le iniziative dei renziani per Conte, che continuano a votare per le mozioni dell’opposizione e a minacciare la sfiducia nei confronti del ministro della Giustizia, il quale è anche il capo delegazione della principale forza di maggioranza.

E poi l’affondo più duro che segna la profonda distanza tra questo Governo a guida Conte e Renzi:

“Non c’è nemmeno più la norma Bonafede, quindi lo si insulta per cosa? Lo si sfiducia per cosa? Perché da giovane si è ritrovato qualche volta a trascorrere una nottata in discoteca a fare il dj? Io l’ho conosciuto per aver fatto un dottorato di ricerca all’università di Pisa. Ma ripeto, son tutte cose che da un partito d’opposizione che volesse fare una opposizione in modo aggressivo, in modo secondo me anche maleducato, si possono accettare, ma chiedo agli italiani: da un partito di maggioranza si possono accettare queste cose? Credo che Italia Viva debba darci un chiarimento, ma non a me, lo deve dare a tutti gli italiani”.

Il video del punto stampa di Conte