Questo articolo è stato tratto dal post originale pubblicato su questo sito

Napoli: inseguimento spericolato nel quartiere di Scampia dove un 19enne tenta di eludere l’alt dei Carabinieri

Napoli

Napoli: inseguimento dopo speronamento dell’auto del carabinieri nel quartiere di Scampia. E’ successo oggi nell’area popolare del capoluogo campano, dove si concentrano migliaia di persone e dove rimane alto il controllo da parte delle forze dell’ordine per bloccare le attività illecite dei clan della camorra.

Mai fermato del tutto il traffico della droga su uno dei territori maggiormente martoriati dalle faide delle famiglie criminali. Ma proprio l’operato delle forze dell’ordine sul territorio hanno fatto si che la principale piazza di spaccio a cielo aperto d’Europa perdesse la sua forza.

Capillari le operazioni di polizia e carabinieri che hanno fatto in modo che il commercio delle sostanze stupefacenti, ma l’illecito in generale potesse avere una drastica riduzione. Adesso che la situazione è sensibilmente migliorata, per la gioia della stragrande maggioranza della gente onesta di Scampia, i controlli sono sempre tanti.

–> Leggi anche GF Vip, nomination: il duro attacco di Licia Nunez ad Andrea Montovoli

Il giovane è incensurato. Ma è accusato di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e lesioni personali

Napoli: è incensurato il 19 enne che oggi è stato fermato dai Carabinieri di Scampia per non essersi fermato al posto di blocco con la sua auto. Le forze dell’ordine anche nella giornata di oggi hanno continuato a controllare il territorio.

In un normale posto di blocco in zona Don Guanella hanno notato un auto sospetta che al momento dell’intimazione dell’alt invece di moderare la velocità l’ha aumentata speronando la vettura dei militari. Che prontamente si sono messi alla caccia del fuggitivo.

L’inseguimento è durato alcuni minuti e ha portato alla mente scene di film con le forze dell’ordine sulle tracce di malviventi. Il 19enne è stato poi fermato in via Galilei.

–> Leggi anche Carlo Cracco: i dolci e la cena per San Valentino nel suo ristorante

Napoli

Al momento del fermo c’è stata anche un tentativo di resistenza del 19enne che non era in possesso nemmeno della patente. Questo potrebbe essere stato il motivo della sua fuga. Intanto il giovane adesso dovrà rispondere delle accuse di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, lesioni personali. Oltre che della sanzione per guida senza patente.

–> Leggi anche Gomorra 5: donna Patrizia tornerà nella serie? L’indizio da Instagram